il mio giardino

birdwatching

newsletter

Shopping

contatti

 il mio giardino

- caratteristiche

- scegliere le piante

- attirare ospiti

 birdwatching

- uccelli/altri animali

- nidi

- mangiatoie

- mangimi

 LAV

 contatti

 Trekking e Birdwatching: osservare gli uccelli e gli altri animali selvaggi in natura

nidificanti, nidificazione, nido, ornitofilia, ornitologia, osservazione uccelli, osservazione, parco, penna, prato, predatori degli uccelli, predatori, riproduzione, specie, uccelli selvatici, uccelli, uova, vegetazione spontanea, volatili, volo

Bird garden » Trekking e Birdwatching: osservare gli uccelli e gli altri animali selvaggi in natura

 

Trekking e Birdwatching: Portovenere e le Cinque Terre.

 

Il territorio delle Cinque terre è di eccezionale interesse paesaggistico e naturalistico, tra i più suggestivi d'Italia, nel quale sono rappresentati quasi tutti gli ecosistemi (marino, costiero e montano), arricchiti dalla presenza di testimonianze storiche e archeologiche.
Attraverso i secoli l'uomo con grande fatica ha costruito su rilievi impervi, un paesaggio unico al mondo per audacia ed armonia: le Cinque Terre. 
Raggiunti solo di recente da una strada, i borghi stipati su speroni di roccia o alla foce dei torrenti hanno conservato intatto il loro fascino originale.

Tutta la zona delle Cinque Terre fino a Porto Venere è Parco naturale e marino con flora e fauna rara e protetta. Sentieri panoramici e ben individuabili grazie all'opera del C.A.I. sono frequentati da appassionati del trekking e alcuni tratti sono percorribili a cavallo e mountain bike.

Spettacolare è l'itinerario attraverso i sentieri nel verde lungo le "fasce" sostenute da chilometri di muro a secco tra Porto Venere a Levanto.

Da un punto di vista botanico la zona è caratterizzata da una grande varietà di specie vegetali: dalla macchia mediterranea alle foreste di sughero.
La macchia mediterranea si presenta sul territorio delle Cinque Terre in tutte le sue Varietà: La macchia a cisti, costituita in prevalenza da dal cisto femmina, è molto bassa e piuttosto povera. Sul territorio di Portovenere e della Palmaria si possono trovare delle macchie di cisto marino e cisto villoso.
La macchia a ginestra predilige i terreni calcarei; solitamente la si può trovare accompagnata dalla valeriana rossa, mentre sui terreni più aridi domina la ginestra spinosa.
La macchia a erica arborea vegeta in particolare sui terreni silicei; la crescita di erica arborea è associata a corbezzolo, al mirto e al leccio.
La macchia mista è frequentemente costituita da ginestra spinosacorbezzoloericamirtolentiscoleccioeuforbia e ginepro rosso, i quali formano un'intricata boscaglia dove crescono anche l'asparago selvatico, il caprifoglio, la robbia e lostracciabraghe.
Questi particolari habitat sono frequentati da numerosi insetti, tra i quali ricordiamo una farfalla: la charaxes jasius, unica rappresentante in italia di un genere molto diffuso in Africa e asia, il cui bruco vive nel corbezzolo.

Il ramarro, la lucertola muraiola, il colubro di esculapio, il biacco e la coronella sono rettili che prediligono l'ambiente a macchia.
Tra gli uccelli rapaci citiamo il biancone e il lodaiolo; il primo è un volatile di notevoli dimensioni, il secondo è piccolo e veloce.
Tra i sentieri delle Cinque Terre, e sull'isola Palmaria soprattutto, si possono avvistare falchi, fagiani, gabbiani e cormorani.
Tra gli insettivori elenchiamo: il passero, il codirossone, la capinera, il canapino, l'occhiocotto, la sterpazzola e la magnanina.
Tra gli uccelli posatoi è facile incontrare l'averla piccola, l'averla capirossa, il saltimpalo, lo stiaccino e il pigliamosche. Un po' più riservati il codirosso, il cardellino e la pernice.


Vi invitiamo quindi a scoprire Porto Venere e le Cinque Terre in tutta la loro impareggiabile bellezza, senza intaccarne i delicati equilibri nel più rigoroso rispetto degli ecosistemi che lo costituiscono.

Parte dei testi sono strati tratti da
"CINQUE TERRE A PIEDI" di L.Colli - edizioni "La libreria di Demetra" 1999
NE CONSIGLIAMO L'ACQUISTO.

Vendita binocoli birdwatching



© Copyright 2002 Birdgardening.it. All right reserved.
I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, né interamente né in parte, senza l'autorizzazione del webmaster Roma.
Credits cookie policy.